Incontro di poesia su ANDARE PER SALTI – Martedì 5 giugno 2018 – ore 19.00

Hanno detto su Andare per salti:

“Siamo dentro un universo lirico tra i più rari, uno spazio che si apre solo a pochi anche tra gli addetti ai lavori, perché alla parola viene in modo consapevole accordata la sua piena e oscura potenza. Ferramosca va allo stesso tempo per salti e per larghissimi voli, dispiegando di fronte ai nostri occhi intere ere geologiche, fatte di catene montuose ed elicoidali catene genetiche. Sullo sfondo lo spettro insistente della solitudine, ma si tratta non tanto di una solitudine individuale quanto collettiva, che si vorrebbe dileguare con movimenti di solidarietà e globale vicinanza.” Eliza Macadan

“ La condizione del poeta, il suo personale ‘percepire’, è stare ad occhi aperti tra sonno e veglia, affabulando, e cercare con le parole, in metamorfosi continua, una imperfetta trascrizione del mondo. Da questo stato di dormiveglia, di trance potente, nasce, per Ferramosca, un assillo di parole, gettate nella realtà come proiettili che tentano di sgretolare muri e afasie, cercando di fissare nuovi confini – parole consapevoli che falliranno e vinceranno insieme.” Marco Ercolani

“C’è una sorta di energia tersa e sepolta nei versi, quasi una faglia carsica che scorre sotto il pietrisco dei depositi. Tutto sembra avere assorbito la muta deflagrazione di ferro e di ghiaccio dell’attuale realtà, eppure vibra ancora, e si sporge. Parlo del diaframma sottile dell’umano già invaso e assediato, ma che mentre sta franando nella cascata dei segnali indecifrabili ancora non si spegne.” Luigi Trucillo

“Chi persevera nella scrittura e conserva orizzonti, allora non può che procedere per salti, come entro due universi paralleli: quello che fa da supporto a chi ulula e starnazza, provocando un fastidiosissimo rumore di fondo; e l’altro, che invece ha sempre più bisogno di raccoglimento morale e di silenzio, nel disagio che il poeta vive sempre più come “abitante del caos”. L’andirivieni fra i due flussi vitali (il nastro che trasporta quanto vi è di più chiassoso e volgare; e l’altro, antagonista, che sostiene in equilibrio ciò che è sublime), forse non può avvenire che imprimendo energia alla propria immaginazione, fino a fuoriuscire in alto, con la gola (la parola poetica) , oltre l’angoscia e lo strazio che ci assedia.”  Luigi Manzi


 

Annamaria Ferramosca

 nata a Tricase (Lecce), vive a Roma. Fa parte della redazione del portale poesia2punto0, dove è ideatrice e curatrice della rubrica Poesia Condivisa. Ha all’attivo collaborazioni e contributi creativi e critici con varie riviste nazionali e internazionali e siti web di poesia.  Ha pubblicato in poesia:

Andare per salti, Arcipelago Itaca, 2017(Premio Arcipelago Itaca, nella rosa del Premio Elio Pagliarani e finalista Premio Guido Gozzano); Trittici – Il segno e la parola , DotcomPress, 2016; Ciclica, La Vita Felice 2014 (finalista Premio Alessandro Tassoni, Premio InediTo Colline di Torino);  Other Signs, Other Circles– Selected Poems 1990-2008,collana Poeti Italiani Contemporanei Tradotti,  a cura di Anamaría Crowe Serrano, Chelsea Editions, N. Y. 2009

( Premio Città di Cattolica, 2^ Premio Città di Sassari); Curve di livello, Marsilio 2006 (Premio Astrolabio, Premio Intern.le per l’Integrazione Culturale, finalista Premi Camaiore, Lerici Pea, Pascoli, Lorenzo Montano ),  Paso Doble,  Empiria 2006; La Poesia Anima Mundi , puntoacapo 2011, Porte/Doors, Edizioni del Leone 2002( Premio Internazionale Fiurlini-Den Haag),   Il versante vero, Fermenti 1999 (Premio Opera Prima A. Contini Bonacossi).

Ha curato la versione poetica italiana del libro del poeta rumeno Gheorghe Vidican  3D- Poesie 2003-2013, CFR 2015).

E’ voce ampiamente antologizzata e inclusa nell’Archivio della voce dei Poeti, Multimedia, Firenze. Suoi testi sono stati tradotti, oltre che in inglese, in francese, tedesco, greco, albanese, russo, rumeno.

 

 

Andare per salti è acquistabile nel sito editoriale  http://www.arcipelagoitaca.it/acquista/

oppure online su  IBS   https://www.ibs.it/andare-per-salti-premio-arcipelago-libro-annamaria-ferramosca/e/9788899429164